Adidas D Rose 773 III – Recensione scarpa Adidas D Rose 773 III


Adidas D Rose 773 III - Recensione scarpa Adidas D Rose 773 III

Ciao ragazzi oggi vi presentiamo un’altra scarpa per guardie l’Adidas D Rose 773 III, una scarpa ultra consigliata per giocare all’aperto ed usufruire al meglio di tutte le sue qualità, vediamo le sue caratteristiche con la recensione delle Adidas D Rose 773 III.

Aggiornamento 2019 : Tutti i Modelli Adidas D Rose

Ultimo aggiornamento 2019-11-11 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Scarpe Adidas Rose Aderenza

adidas D Rose 8

La trazione al terreno della scarpa adidas rose è atipica rispetto ai modelli che abbiamo visto precedentemente in questo sito, potrebbe sembrare una scarpa indoor ma le qualità della trazione ci dicono il contrario.

In un campo da gioco pulito non ha alcun tipo di problema e la trazione è ottima, ma su campi di gioco giusto un po irregolari (sempre indoor) non riesce a fornire una buona trazione sopratutto nella parte relativa alla pianta del piede, la più utilizzata dalle guardie.

Utilizzata all’esterno invece grazie anche ad una suola dura e resistente non ha alcun tipo di problema e riesce a sostenere al meglio qualsiasi tipo di movimento.

Adidas D Rose 773 III Cuscinetti

Adidas utilizza “l’adiprene” dei cuscinetti realizzati per fornire supporto a movimenti rapidi, danno una leggera spinta che aiuta nei cambi di direzione e arresti con tiro in velocità, naturalmente non fanno miracoli, indossare queste scarpe non migliorerà le vostre prestazioni fisiche, ma è un supporto in più che potrebbe far comodo ad uno stile di gioco di questo tipo.

Materiali

La scarpa è rivestita in materiali sintetici che assicurano un’ottimo ciclo di vita, la suola molto dura non si consuma facilmente nemmeno giocando all’esterno. Non c’è molto da dire è una scarpa resistente, ben ventilata e che resiste bene all’usura.

Sistema di Ventilazione

Una delle qualità maggiori delle Adidas D Rose 773 è il suo sistema di ventilazione interno, sono progettate in modo da fa uscire il calore dall’interno della scarpa, i fori esterni che potete vedere nelle immagini assicurano che l’aria circoli e che il piede stia al fresco garantendo inoltre meno sudorazione e meno odori.

Supporto

L’Adidas utilizza lo Sprint Frame che aiuta il piede a stare in una posizione corretta all’interno della scarpa. Per chi ama le scarpe di media altezza ci sono pochi modelli che offrono confort e sostegno come le Rose 773, lasciano una grande libertà dei movimenti e sono veramente comode da indossare.

Potete cercare la vostra taglia su Amazon cliccando questo link.

Conclusione

Secondo il nostro parere sono delle ottime scarpe outdoor, sono disponibili in una grande varieta di colori diversi, perciò se volete abbinarle troverete sicuramente il colore adatto.

Per quanto riguarda il prezzo è veramente basso, può cambiare a seconda della misura del vostro piede ma in generale dovreste riuscire a trovarle attorno ai 90 Euro, un prezzo molto onesto per una buona scarpa outdoor.

Se cercate una scarpa indoor invece vi consiglio i seguenti modelli sulla stessa fascia di prezzo, Nike HyperRev, Nike HyperDunk e le Curry 2.5 che costano un pò di più ma non troppo.

Clicca qui per controllare i colori disponibili su Amazon.

Condividi L'articolo

Basket Ignorante

Basket Ignorante ha 34 anni ma continua infortunio dopo infortunio a passeggiare nei campi da basket, evitate di dargli spazio dai 3 punti quando è in forma raramente sbaglia! Tranquilli non è mai in Forma!

Recent Content

link to Nike HyperRev 2016 - Recensione Italiana Nike Zoom HyperRev 2016

Nike HyperRev 2016 - Recensione Italiana Nike Zoom HyperRev 2016

Salve ragazzi oggi vi portiamo una Recensione delle Nike HyperRev 2016, una delle nostre scelte menzionate nel recente articolo “scarpe da basket migliori per il 2016”, adatta a giocatori veloci e rapidi, vediamo nel dettaglio le caratteristiche di questa scarpa. Menu Rapido Nike HyperRev 2016 Aderenza al terreno di giocoCuscinettiQualità dei MaterialiSupportoPro E ControVerdettoCondividi L'articolo […]